IN PRIMO PIÂNO

Sotto il velo: patriarcato o libertà? con Cinzia Sciuto e Sumaya Abdel Qader

Sul numero 7/2020 di MicroMega c’è la versione riveduta e ampliata dell’incontro che si è tenuto da remoto il 19 giugno 2020, organizzato da ArciAtea insieme alla Casa della Cultura di Milano,  e moderato da Marco Censi. La registrazione del dialogo è disponibile sul canale YouTube di Arciatea.

Questa pandemia sta sconvolgendo anche l’espressione dei sentimenti più profondi. Quando muore una persona cara senza la possibilità di commemorarla, la solitudine amplifica la sofferenza e rende più difficile l’elaborazione del lutto.
Una commemorazione da remoto durante l’emergenza sanitaria può essere una soluzione parziale ma concreta.

ArciAtea sostiene “Cerimonie per tutti”, un’associazione che organizza le celebrazioni dei momenti di passaggio più importanti della propria vita come nascita, matrimonio, anniversari, morte, e che in questa circostanza vuole fare la sua parte offrendo a chi ne farà richiesta il conforto di un funerale laico in streaming per far sentire vicino chi è lontano.

Associazione Cerimonie per tutti  e Funerale laico – 347 4151581 – scarica pdf

Il coronavirus non ferma i laboratori aperti di ArciAtea, che continuano online. La tragedia della pandemia deve diventare un’opportunità per FormÂrci, per lottare con più efficacia per la laicità e l’uguaglianza.

ArciAtea ha già predisposto un servizio di Assistenza Spirituale Aconfessionale (ASA) in relazione all’istituzione della Stanza del silenzio in vari ospedali. Le attuali condizioni non ci consentono di implementarla, ciò nonostante forniamo la nostra disponibilità per incontri da remoto. Noi tutti siamo soggetti relazionali che possiamo provare conforto nel sapere di poterci confrontare con altri, e magari non ci piacciono le visite paternalistiche di chi è interessato più alla nostra anima che al nostro corpo. Non abbiamo l’intenzione, né le competenze, per una assistenza medica o psicologica, ma siamo abituati a discutere insieme sui vari temi relativi alla laicità. Se sei interessato puoi scriverci su info@arciatea.it

qualcuno pensa che un banale virus possa deprimerci? ArciAtea propone aperitivi, certo virtuali, ma non per questo meno “spiritosi” e laici. Stappa qualcosa e collegati