C’era una volta

Vignette anticlericali di inizio ‘900

L’Asino 1905

TRASFORMAZIONI RUSSE
Per volontà di dio: Ieri.
Per grazia di dio e volontà della nazione: Oggi.
Per… volontà della nazione: Domani.

I GINNASTI CLERICALI AL VATICANO
Ecco il salto… d’occasione.

LA GIUSTIZIA DIVINA
– Vedi, figlia mia, tutto questo gran disastro l’ha voluto Iddio, colpendo tutti: giusti ed ingiusti, peccatori e non peccatori…
– Ma se fosse così, signor curato, questo vostro Iddio sarebbe un gran delinquente!

L’ULTIMO XX SETTEMBRE
La conciliazione dinanzi al… buco di Porta Pia.

I PROPOSITI DELLA POLITICA CONCILIATORISTA
– Adesso il Vaticano lo buggero io!
– Adesso il governo dei buzzurri lo buggero io!

LA FALCIATURA
Il Paese: Ecco tutto il mio lavoro, falciato e mangiato.

IL PROBLEMA CARNEVALESCO
L’On. Giolitti: Quale naso dovrò mettere oggi per prendere quello… del Paese?

IL PERCHE’ DELL’AUMENTO
Ecco perché si chiede l’aumento dei carabinieri e dei… preti: Per mantenere intatto l’equilibrio sociale.

L’Asino 1904

IL QUESTUANTE
– Eminenza, c’è sulla porta d’ingresso del Vaticano un accattone che chiede l’elemosina.
– Lasciatelo entrare: deve essere il governo italiano.

UNA RIFORMA NECESSARIA
Ecco come sarà la bandiera nazionale… per far contenti i preti.

IL DIFENSORE
Giolitti: Amico mio, aiutami!

IL NUOVO ORGANO
Vedremo se il maestro saprà trovare l’accordo. In tutti i modi qualcuno sarà suonato: il Paese.

NON UCCIDERE!
– Eppure, capitano, la religione e la legge ci proibiscono di uccidere!
– E’ vero, ma… soltanto quando si tratta di bombe nichiliste

PETRARCA IN TRIBUNALE
– Siete imputato, a causa dei vostri scritti, di offesa al pudore.
– Quale pudore, eccellenza?
– Quello del papato.
– Ma se non ne ha mai avuto, come potevo offenderlo?

SERVILISMO LIBERALESCO
Ecco a cosa si è ridotto il liberalismo italiano: A fare la guardia d’onore al nemico della patria e del… re!

FRANCIA E ITALIA
– Signor Presidente! Il mio desiderio è quello di camminare sempre a fianco della Francia, sulla via della civiltà.
– Benissimo, sorella. E per questo procura intanto di metterti… a piede libero!

IL CONGRESSO SOCIALISTA DI BOLOGNA
Un pio desiderio dei succhioni nostrani: Svaligiare il paese mentre i suoi difensori si bastonano.

L’Asino 1903

DISCUTENDOSI I BILANCI
Spese produttive e improduttive

LE GRANDI MANOVRE DELLA REPUBBLICA DURANTE LA VISITA DELLA MONARCHIA
– Vedi come si fa? Uno! Due! Tre!.. marsch!!!

IL CANTO CONCILIATORE DELLA COLOMBA IM.. MACOLATA

L’ANTICLERICALISMO MINISTERIALE
Mentre il governo dorme, il prete veglia..
– Fanno.. un altro papa!

S. Pietro: Padre, laggiù congiurano contro il popolo e contro la fede!
– Ma che diamine fanno?
– Fanno.. un altro papa!

LO SBILANCIO DEL BILANCIO
Fame scolastica..  Fama militare

L’ATTO DI CONTRIZIONE DELL’ASINO
Mi pento, mi dolgo con tutto il cuore di avere offeso la vostra bottega: prometto però solennemente di.. ricominciare da capo!

I CONGREGAZIONISTI FRANCESI IN ITALIA
IL DOGANIERE: Hanno nulla di proibito?
– Nulla.. tutto questo che portiamo è permesso in Italia

L’AFFARE DREYFUS
È un curioso giocattolo! Appena si tocca.. vengono fuori un paio di schiaffi

LA LIBERTÀ DEL GOVERNO GIOLITTI-ZANARDELLI
Giolitti: che asino! Ti ho dato la libertà eppoi ti lagni!

LA COVATURA POLITICA
o il gallo è impotente, o la gallina è vecchia, fatto sta che i pulcini sono aborti

LA MAGGIORANZA ALLA DIFFICILE PROVA
Il pubblico aspetta ancora questo salto. Ma poiché la saltatrice è incapace di farlo, bisognerà mandarla a casa e scritturarne un’altra.

A CANOSSA
DON MURRI: Santo Padre, pietà! Qui venni a proclamare la Democrazia Cristiana; qui vengo a seppellirla, ma non sospendetemi.. la pagnotta!

L’Asino 1901-1902

LA MORALE CATTOLICA
Dunque, contessa, posso sperare?
Se il divorzio mi scioglierà da mio marito sarò vostra!
Ohibò, contessa! I miei principi religiosi mi impedirebbero di approfittare di una legge immorale!

FILOSOFIA CATTOLICA… ESTIVA
Come è dolce la vita, non è vero Edgardo?
Piano per carità! Che non ti sentano quelli laggiù, ai quali abbiamo insegnato che il mondo è una valle di lacrime!

LA LORO PREOCCUPAZIONE
– Ha sentito monsignore? L’ASINO parlerà anche del miracolo di S. Gennaro.
– E’ proprio vero! Questi eretici ci vogliono affamare…

LA SITUAZIONE MINISTERIALE
La situazione non può essere più pericolosa: un piede sul liberalismo… l’altro sulla reazione.

VANI SFORZI
Malgrado i loro sforzi il fatale andare del Progresso seguirà il suo corso.

GLI EFFETTI DELL’ORGANIZZAZIONE (a proposito dei ferrovieri)
Il capitalista è grande se voi vi fate piccoli.
Ma egli diviene piccolo appena vi fate grandi.

LO SPETTACOLO DEL NUOVO ANNO
IL BURATTINAIO: Il pubblico protesta perché è stanco del nostro spettacolo e dei nostri spauracchi che non fanno più paura a nessuno.
IL PADRONE: Allora prova un po’ con questa DEMOCRAZIA dei Don Murri e C. Essa piacerà a quegli idioti!

Il settimanale politico-satirico L’Asino (sottotitolo “come il popolo è l’asino: utile, paziente e… bastonato“) fu fondato nel 1892 su posizioni socialiste e anticlericali, fu per questo frequentemente sequestrato e venne definitivamente chiuso con l’avvento del fascismo.

Les Corbeaux

Nella spazzatura!
Che liberazione!

Un anarchico
– Bah! Non è che uno sporco socialista!

Clericalismo e militarismo
– Chiedono pane … li riempiono di piombo.

Le entrate del denaro di San Pietro
Il mio regno non è di questo mondo…

Ha parlato!
Stringi.. ho sbagliato orifizio…

Natale!
– L’Asino – dimmi dunque, Giuseppe, sai dov’è il bue?
– San Giuseppe – non parlarmene, ho troppo mal di testa!

il Gallo e il Corvo
La lotta finale

Cartoline postali di Lavrate e del settimanale “Les Corbeaux” (I corvi) tratte da http://www.deblog-notes.com/album-1134720.html