parroco della Gran Madre di Dio, la chiesa monumentale di Torino

Quasi due milioni e mezzo in un conto in Svizzera: indagato l’ex parroco della Gran Madre a Torino.

In oltre venti anni di servizio ha accumulato quasi 2,4 milioni di euro, grazie alle donazioni dei fedeli, e li ha depositati sul conto corrente aperto in una banca svizzera. (Repubblica)