Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Attraverso gli esorcisti da tempo la Chiesa cattolica ha lanciato la sua personale battaglia contro le sette, le pratiche esoteriche, magiche o sataniche. Non che in Italia siano particolarmente diffuse ma un esorcista in ogni diocesi era un progetto di Benedetto XVI e in Italia è stato ormai quasi del tutto realizzato. A Milano, per dire, nel 2012 il cardinale Angelo Scola ha nominato dodici nuovi sacerdoti, e c’è anche un call center per consentire alle persone di mettersi in contatto con loro. La «guerra contro il demonio», che nell’ultimo mezzo secolo ha avuto Paolo VI e Giovanni Paolo II come esponenti di spicco, ha trovato nuovo vigore con papa Francesco. Monsignor Larry Hogan, vicepresidente dell’Aie, ha fatto notare come il pontefice argentino abbia «citato il diavolo quattro volte nei primi dieci giorni del suo pontificato». E da allora non si è più fermato, fino ad arrivare a una netta presa di posizione quando il 20 settembre 2016 ad Assisi, davanti a oltre cinquecento leader religiosi e politici di tutto il mondo, ha affermato: «Non esiste un dio della guerra: è il diavolo che vuole uccidere tutti». Oltre ad essere, sempre secondo la Chiesa, il responsabile della pedofilia, degli scandali finanziari, etc etc etc.

con Emanuela Provera e Federico Tulli, autori di Giustizia divina. Così la Chiesa protegge i peccati dei suoi pastori, Chiarelettere 2018

giovedì 2 luglio 2020, alle ore 21 in streaming a questo indirizzo (è meglio usare l’app Jitsi da mobile o il browser Chrome)

(eventi passati – foto gallery –  evento)

Dettagli

Data:
2 Luglio
Ora:
21:00 - 23:00
Prezzo:
streaming libero
Tag Evento:
Sito web:
https://meet.jit.si/ArciAtea_Esorcisti_oggi_02072020_2100

Organizzatore

ArciAtea rete per la laicità APS
Email:
info@arciatea.it
Sito web:
https://www.arciatea.it/