L'ex sacerdote imputato di estorsione, autoriciclaggio, detenzione di droga. Un altro testimone: "Voleva sempre sniffare cocaina"

Massa, processo a don Euro, un testimone: “Ci siamo conosciuti in una chat di incontri”

Il processo che vede l’ex religioso imputato di estorsione, autoriciclaggio, detenzione di droga e sostituzione di persona è ripartito da capo dopo che uno dei giudici ha lasciato il collegio. […] Ha testimoniato anche don Guido Ceci, direttore dell’ufficio amministrativo della diocesi di Massa Carrara: “Facemmo delle ispezioni nelle sue parrocchie, ma non teneva nessuna contabilità – racconta il prete – i registri erano tutti bianchi. Alla chiesa non dava niente”. (la repubblica)