Il pastore canadese David Lah

Pastore canadese colpevole di aver sfidato la legge sul coronavirus del Myanmar.

 

YANGON, MYANMAR – Un pastore evangelico di nazionalità canadese è stato condannato questo giovedì in Birmania a tre mesi di prigione per aver tenuto un culto religioso in violazione delle restrizioni imposte dal governo per combattere la pandemia COVID- 19.
Dopo la cerimonia, almeno due dozzine di seguaci del pastore evangelico hanno contratto il COVID-19. Oltre ai raduni, il pastore ha suscitato indignazione pubblica per le sue dichiarazioni nei video online dei suoi sermoni. Un video lo mostrava mentre affermava che i cristiani erano immuni dal contrarre il coronavirus.(CTVnews)
https://www.lavanguardia.com/…/pastor-evangelico-encarcelad…