(5 gennaio 1572)

Pio v fu il papa più duro e più spietato della storia.

Durante il regno di Papa Pio V (santo) sicari pontifici pugnalano a morte Francesco Galatieri perché eretico.

Nel 1571 Pio V istituì la congregazione dell’Indice, che assorbiva una parte delle competenze del Sant’Uffizio in materia di libri proibiti. Furono questi anni di intensa persecuzione inquisitoriale in tutta Italia con l’annientamento definitivo di quel che restava della Riforma protestante nella penisola.

Nel corso del suo regno Pio V si distinse a tal punto come difensore della purezza della fede contro eretici e infedeli, da guadagnarsi la perenne venerazione dei posteri. Fu il papa più duro e più spietato della storia. (ereticopedia)