Michel Eyquem de Montaigne

Bordeaux, 28 febbraio 1533 – Saint-Michel-de-Montaigne, 13 settembre 1592

filosofo, scrittore e politico francese noto anche come aforista

Filosofo, scrittore e politico francese noto anche come aforista.

Gli scritti di Montaigne sono contrassegnati da un pessimismo e da uno scetticismo rari al tempo del Rinascimento.

L’inclusione nell’Indice dei libri proibiti: tra i motivi delle censure fu incluso lo scetticismo di Montaigne nei confronti di miracoli, visioni, incantesimi e altre credenze di tipo soprannaturale, compresa la stregoneria, che erano oggetto di diffusa convinzione presso i suoi contemporanei. Secondo Montaigne era necessario ricorrere alle spiegazioni mediche, riguardo ai fenomeni di presunta stregoneria, e somministrare terapie per sofferenze mentali a persone psichicamente turbate, piuttosto che accendere roghi per bruciare pretesi servi del maligno.

Il filosofo fu tra i pionieri del pensiero moderno. (Wikipedia)