Per la laicità, nel nostro Paese il 2021 è stato l’ennesimo anno nero

Il 2021 annus horribilis per la laicità in Italia.

Per la laicità, nel nostro Paese il 2021 è stato l’ennesimo anno nero, segnato soprattutto da due eventi, entrambi riguardanti la Chiesa Cattolica e il suo rapporto con lo Stato e i cittadini italiani.
Dalla “Nota” contro il ddl Zan alla mancata istituzione di una commissione di indagine sui reati sessuali commessi dal clero.

Il primo di tali eventi è consistito nella clamorosa decisione della Santa Sede di far recapitare all’ambasciata italiana presso il Vaticano, nel giugno del 2021, una “Nota verbale” riguardante il DDL Zan, il disegno di legge sull’omofobia e la transfobia allora in discussione in Parlamento. Il DDL avrebbe, secondo le autorità vaticane, rappresentato una violazione del Concordato…  (micromega)