Circa un terzo di tutte le congregazioni non ha risparmi

USA – Le donazioni alla chiesa sono precipitate a causa del coronavirus. Alcune chiese non sopravviveranno.
Alcuni esperti ritengono che il coronavirus potrebbe rimodellare il panorama religioso del paese e spazzare via molte piccole case di culto.

Alcuni sostengono che il virus potrebbe accelerare un’evoluzione crudele – la fine delle congregazioni che non hanno abbracciato la tecnologia per funzioni come servizi di streaming, pagare le bollette e usare il cloud computing. Ciò include le congregazioni con membri che non possono permettersi dispositivi o connettività. Il virus sta anche forzando una resa dei conti sul modo in cui i giovani americani danno – sporadicamente, non settimanalmente, come fanno i fedeli più anziani. (the washington post)