Processo concluso dopo 10 anni

Oristano, prete condannato a 7 anni per favoreggiamento della prostituzione.

Don Giovanni Usai, fondatore della Comunità Il Samaritano di Arborea, è stato condannato dai giudici di Oristano a 7 anni per favoreggiamento della prostituzione. Secondo la procura, il prete avrebbe consentito ad alcune ospiti della comunità di esercitare la prostituzione e, secondo l’accusa, avrebbe ottenuto a sua volta prestazioni dalle giovani.

L’accusa contestata a don Usai era quella di essere stato a conoscenza di quanto accadeva e di non aver fatto nulla per impedirlo e inoltre di aver preteso un rapporto sessuale con un’ospite della comunità in cambio della promessa di un’opportunità di lavoro all’interno della stessa struttura, accuse che don Usai ha sempre respinto. (tgcom24)