15 anni di reclusione il sacerdote libanese 81enne Mansour Labaky

Pedofilia, prete condannato a 15 anni per abusi su tre minorenni in Francia si rifugia in Libano, violentò anche la nipote.

Braccio di ferro tra la Francia e il Libano per l’estradizione di un prete pedofilo. Un caso che sta facendo discutere visto che il religioso ora vive a Beirut ospitato in un convento, con l’appoggio di amici vescovi. È stato recentemente condannato a 15 anni di reclusione il sacerdote libanese 81enne Mansour Labaky per stupro di tre minori nell’istituto “Foyer Notre-Dame-Enfant du Liban” da lui fondato in Francia nel 1990.

Al processo, conclusosi con la condanna, Labaky era contumace, «per motivi di salute»: ipertensione, flebite, recente operazione… (il mattino)