Burke, 73 anni, è ritenuto uno degli esponenti più conservatori e tradizionalisti del Collegio Cardinalizio e della Chiesa in generale.

Covid, il cardinale Burke ricoverato in terapia intensiva: “Condizioni gravi”. Diceva che i vaccini sono fatti con microchip e feti.

Il cardinale e arcivescovo statunitense Raymond Leo Burke, diventato noto anche per le sue posizioni no vax, è stato ricoverato in terapia intensiva dopo aver contratto il Covid. “Rimane in condizioni gravi, ma stabili”, ha dichiarato lo staff del porporato americano in un aggiornamento sulle sue condizioni diffuso nelle ultime ore via Twitter. Proprio Burke nei mesi scorsi aveva diffuso informazioni false sui vaccini, arrivando ad affermare che servono per “iniettare microchip sotto pelle” e che avrebbero al loro interno “feti abortiti”. Affermazioni prive di alcun fondamento scientifico. (il fatto quotidiano)