alcuni fedeli baciano il crocifisso ai tempi del micidiale virus

Ma si può far baciare il crocifisso ai fedeli uno dopo l’altro in piena emergenza Coronavirus? È’ successo a Guasila, un paese di 2.600 anime a sud della Sardegna nella Trexenta, dove don Alessandro Guiso accompagnato addirittura dal sindaco Paola Casula ha fatto baciare il crocefisso durante il venerdì santo da alcuni fedeli sprovvisti di mascherina.

Recita così un post-denuncia pubblico del noto giornalista Gianluigi Nuzzi, che pubblica un breve video dove alcuni fedeli baciano il crocifisso ai tempi del micidiale virus: nei frame che hanno fatto scalpore, la processione del Venerdì santo. (sardegnalive)