la benedizione dell’arcivescovo monsignor Lauro Tisi

Folgaria, all’Apsp un crocifisso come segno di speranza.

Un crocefisso in legno come segno di ringraziamento e devozione per aver protetto gli ospiti dell’Azienda pubblica di servizi alla persona di Folgaria (TN) durante le giornate più difficili della pandemia. La benedizione dell’Arcivescovo alla presenza dei vertici dell’Apsp, dell’assessore provinciale alla salute, dei sindaci di Folgaria, Lavarone e Luserna, del commissario della Comunità degli Altipiani Cimbri e del direttore generale facente funzioni dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Accanto alle autorità civili e militari, non potevano mancare gli operatori della Croce rossa, i vigili del fuoco…  (il trentino)