Polemiche in Francia per le parole dell'arcivescovo di Tolosa

Nizza: vescovo Tolosa, ‘non prendere in giro le religioni’

Polemiche in Francia per le parole dell’arcivescovo di Tolosa, mons. Robert Le Gall, il quale ha dichiarato che “la libertà d’espressione ha dei limiti” e che “non ci si può permettere di prendere in giro le religioni.

Molte le reazioni indignate alle parole dell’arcivescovo, a cominciare da quelle di Jean-Luc Melenchon, leader de La France Insoumise (sinistra radicale): “stanno crollando le dighe – ha twittato – un vescovo giustifica i crimini”. Per Georges Meric, presidente del Consiglio dipartimentale dell’Alta Garonna, la regione di Tolosa, “queste parole rappresentano un passo indietro nel processo di secolarizzazione della religione cattolica”.  (ansa)