Il sacerdote finito sotto indagine in Ticino

Prete arrestato per abusi sessuali.

Lugano – Il sacerdote finito sotto indagine in Ticino è accusato di abusi sessuali ed è stato arrestato sabato sera: a confermarlo è stato il vescovo di Lugano, monsignor Valerio Lazzeri, durante una conferenza stampa indetta domenica pomeriggio per chiarire le anticipazioni fornite dalla stessa curia in mattinata. Si tratta di un presbitero incardinato nella Diocesi di Lugano; ad essere segnalato è stato un unico episodio: un caso risalente a cinque o sei anni fa, ha aggiunto monsignor Lazzeri.

L’uomo, 50 anni, è accusato di atti sessuali con persone incapaci di discernimento o inette a resistere, si legge in un comunicato inviato nel frattempo dal Ministero pubblico. L’inchiesta è coordinata dalla procuratrice pubblica Chiara Borelli… (RSI news)