Migrazioni e diritti umani, obblighi degli Stati e accoglienza dei migranti secondo il diritto internazionale: sovranità o diritti umani?

Alessandra Viviani: dal 2019 è Professoressa ordinaria di diritto internazionale presso il Dipartimento di Scienze Politiche e internazionali dell’Università di Siena. Laureata nel 1990 in Giurisprudenza presso l’Università di Siena, nel 1996 ha conseguito il Master “Magister Juris in European and Comparative Law” presso l’Università di Oxford. Nello stesso anno ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Diritto internazionale. Dal 2010 al 2016 è stata Delegato del Rettore per l’internazionalizzazione. Dal 2017 è responsabile scientifico del programma PRIMA presso il Santa Chiara
Lab dell’Ateneo e dal 2018 è Delegata del Rettore per lo stesso Centro. Collabora attivamente a corsi di formazione per insegnanti di UNICEF Italia.

E’ autrice di alcune pubblicazioni, fra le quali le due monografie, “Crimini internazionali e responsabilità dei leader politici e militari”, Milano, Giuffré 2005 e “L’identità personale nel sistema della Convenzione europea dei diritti dell’ uomo, Napoli, ES, 2013.

Si occupa di tutela internazionale dei diritti umani, in particolare al momento di tutela dei diritti di bambini e bambine e delle norme in materia di diritto all’educazione e di educazione ai diritti umani. E’ stata coordinatrice scientifica di alcuni progetti europei in materia di educazione ai diritti umani: “I have Rights”, “Off Book”, E-Words”. Al momento è coordinatrice del progetto “Together” sull’accoglienza degli studenti rifugiati nelle università.

 

Non siamo riusciti ad effettuare la registrazione per un problema tecnico, ci scusiamo per l’inconveniente, possiamo pubblicare solo le slide usate dalla prof. Viviani e la proposta Redu (rete educare ai diritti umani) Ripartiamo da bambini e adolescenti