Andrej Dmitrievič Sacharov

Mosca, 21 maggio 1921 – Mosca, 14 dicembre 1989

fisico sovietico

Fisico sovietico.

Membro dell’Accademia delle Scienze dell’Unione Sovietica, contestò negli anni 1957-1958 gli esperimenti nucleari a scopo bellico e successivamente si mostrò critico negli anni settanta riguardo agli aspetti repressivi del regime sovietico.

Per la sua attività in favore dei diritti civili nel 1975 ricevette il premio Nobel per la pace.

Dal 1988, ogni anno il Parlamento europeo assegna il “Premio Sakharov per la libertà di pensiero” a personalità e organizzazioni distintesi nell’attività in favore dei diritti umani e nella lotta contro l’intolleranza, il fanatismo e l’oppressione. (Wikipedia)