Ai piedi della statua simbolo di Milano, il monsignore invoca 'Maria' ”nei giorni tribolati dal Coronavirus"

Ai piedi della statua simbolo di Milano, il monsignore invoca ‘Maria’ ”nei giorni tribolati dal Coronavirus”

Le messe con i fedeli non si possono fare, niente matrimoni e nemmeno funerali. E allora all’arcivescovo di Milano Mario Delpini non resta che affidarsi alla Madonnina, o meglio alla ‘Madunina’ come si dice in milanese. Oggi pomeriggio, è salito sulle terrazze del Duomo per rivolgere un’invocazione alla statua, simbolo religioso e civile della città, che sormonta la guglia maggiore della Cattedrale, a oltre 70 metri di altezza.

“O mia bela Madunina che te dominet Milan” recita la ‘preghiera’ del monsignore… (AGI)