aforisma

Robert Ingersoll

(August 11, 1833 – July 21, 1899)

Togli alla chiesa il miracoloso, il soprannaturale, l’incomprensibile, l’irragionevole, l’impossibile, l’inconoscibile, l’assurdo, e non rimane nient’altro che un vuoto.