Mercoledì 5 giugno 2019 alle ore 10:30 presso la Sala Giunta di Palazzo Marino in Piazza Scala 2 a Milano, con l’assessore Lipparini e con Alessandro Bonardi (Gruppo nazionale di lavoro per la Stanza del silenzio e/o dei culti), si è tenuta la cerimonia ufficiale per sottoscrivere il Protocollo riguardante le Stanze del silenzio e l’Assistenza spirituale aconfessionale. L’accordo è stato firmato da ArciAtea APS e da altre 19 associazioni laiche e religiose.

ArciAtea ha sostenuto (anche con il convegno alla Casa della Cultura di Milano del 14 settembre 2018) l’idea di un monumento alle vittime della caccia alle streghe, che dovrebbe sorgere in piazza Vetra proprio alle spalle della basilica di San Lorenzo.
Gli studenti del Liceo artistico Caravaggio di Milano hanno realizzato sculture e progetti, esposti il 25 maggio presso il Chiostro dell’ex convento Casa Berra, in via Berra, 10 a Milano. Potete vedere i migliori bozzetti che sono stati scelti e magari dire quello che più vi piace sulla pagina fb di Casa Berra.

La politica della paura e la cultura della discriminazione vengono sistematicamente perseguite per alimentare l’odio e per creare cittadini e cittadine di serie A e di serie B.
Per noi, invece, il nemico è la diseguaglianza, lo sfruttamento, la condizione di precarietà.
Inclusione, pari opportunità e una democrazia reale per un Paese senza discriminazioni, senza muri, senza barriere: per questi valori promuoviamo a Milano il prossimo 2 marzo una mobilitazione nazionale.
Perché crediamo che la buona politica debba essere fondata sull’affermazione dei diritti umani, sociali e civili.

Il 12 febbraio 1809 è nato Charles Darwin, questa ricorrenza è l’occasione per ricordare il contributo del grande naturalista alla nostra comprensione del mondo. Il Darwin Day è celebrato con eventi organizzati in tutto il mondo intorno a questa data. ArciAtea ha voluto ricordare il padre dell’Origine delle specie con i professori Marco Ferraguti e Claudio Bandi, che ci hanno spiegato gli errori che facciamo sulla sua teoria dell’evoluzione, le cose che Darwin in realtà non ha mai detto, le bufale più diffuse tra i creazionisti.

La sessualità assume forme estremamente variegate.
In quanto relazione interpersonale nella sessualità si riscontrano anche le asimmetrie di potere della società. Le disuguaglianze si riflettono anche nelle relazioni sessuali e sentimentali, con schemi cognitivi e comportamentali, con habitus sedimentati, ed è opportuno averne una coscienza critica, non certo per normare una sessualità ”corretta”, ma per combattere ogni discriminazione e oppressione anche in questo campo.
ArciAtea è intervenuta in questo laboratorio aperto e intende promuovere altre iniziative sull’argomento.

Iscriviti ad arciatea rete per la laicità

L’associazione ArciAtea – rete per la laicità si rivolge ai razionalisti, agli agnostici e agli atei che aderiscono al cantiere aperto del progetto teorico e politico dell’Illuminismo, basato sulla fiducia nell’autodeterminazione dell’umanità e sulla contrarietà alla presenza delle religioni nella sfera pubblica.

NewsÂtea

LO SPETTACOLO DEL NUOVO ANNO
IL BURATTINAIO: Il pubblico protesta perché è stanco del nostro spettacolo e dei nostri spauracchi che non fanno più paura a nessuno.
IL PADRONE: Allora prova un po’ con questa DEMOCRAZIA dei Don Murri e C. Essa piacerà a quegli idioti!
Iscriviti ad arciatea rete per la laicità